Our services in the selected location:
  • No services available for your region.
Select Location:
Remember my selection
Il browser è obsoleto. Presenta problemi di sicurezza noti e può non visualizzare tutte le funzionalità di questo e altri siti Web
MARKET KNOW-HOW 
|
2019: Edizione 2

MARKET KNOW-HOW

Tra incognite e strategie


Un contesto macroeconomico in via di stabilizzazione, tassi di crescita convergenti ed opportunità di fine ciclo: ciascuno di questi fattori ci induce a credere che vi siano ancora opportunità sul mercato. Crediamo che la strategia di investimento ricopra un ruolo cruciale: rimaniamo pro-crescita ma con realismo, monitorando attentamente l’evoluzione delle condizioni di fine ciclo.

Le variabili note: i tassi di crescita globali si sono abbassati riavvicinandosi ai livelli tendenziali, l’espansione è proseguita e prevediamo una stabilizzazione dell’attività economica. L’economia statunitense sembra destinata a segnare il 121° mese di crescita continuativa a giugno, rendendo l’attuale fase di espansione la più lunga di sempre. Pertanto, in assenza di segnali più chiari di deterioramento dei fondamentali, riteniamo che l’evoluzione del contesto di mercato rimanga favorevole agli attivi maggiormente esposti al rischio. Sullo sfondo di un contesto ancora solido, anche il mercato obbligazionario dovrebbe rimanere stabile.

Le incognite meritano di essere monitorate con particolare attenzione, anche se nei prossimi mesi ci aspettiamo sviluppi conclusivi in relazione ad alcune delle principali fonti di tensione, vale a dire: Brexit, le politiche commerciali e la possibilità di ulteriori shock in occasione delle prossime elezioni. 

Riteniamo che gli investitori debbano tenere in considerazione una serie di rischi per individuare le opportunità di rendimento più interessanti.

Di conseguenza, evidenziamo quanto segue:

  • orientamento pro-rischio: i Mercati Emergenti sembrano essere ben posizionati per una ripresa
  • focus sull’allocazione del rischio rispetto all’allocazione del capitale, che conduce ad un orientamento strategico verso gli investimenti alternativi
  • centralità della distribuzione (cedole e dividendi), sia nei mercati pubblici che privati, che potrebbe contribuire a creare un ulteriore cuscinetto contro la volatilità di breve periodo.

Rimani informato e anticipa i mercati


SCARICA IL MARKET KNOW-HOW

Scarica il PDF da usare con i tuoi clienti

ABBONATI AL MARKET KNOW-HOW

Ricevi l’ultimo Market Know-How direttamente via e-mail non appena viene pubblicato

Gestisci le sottoscrizioni

Strategia di mercato collegata



CONTATTACI

Per ulteriori informazioni